Casa "Bellevue" - Centro Accoglienza

Casa "Bellevue" - Centro Accoglienza

Obiettivi Generali

Si perseguono i seguenti principali obiettivi:

  • Accogliere bambini in situazione di grave disagio familiare affidati ai Servizi Sociali Territoriali in seguito a situazioni di grave disagio ambientale, assenza o grave inadeguatezza temporanea o definitiva dei genitori, maltrattamento, abuso, abbandono, o bambini stranieri non accompagnati;
  • Accompagnare i minori in attuazione dei progetti educativi individualizzati concordati con I servizi sociali territoriali e le famiglie d’origine;
  • Fornire prima assistenza in situazioni di emergenza al fine di ripristinare nel più beve tempo possible una condizione di normalità, garantendo la presenza di figure professionali stabilmente presenti in struttura;
  • Rispondere ai bisogni primari di accudimento e attaccamento in casi di allontamento precoce (bambini molto piccoli) dal nucleo famigliare d’origine;
  • Favorire il ricongiumento con i genitori naturali laddove possible;
  • Collaborare con le istituzioni preposte al reperimento, formazione e accompagnamento di famiglie adottive/affidatarie;
  • Accogliere famiglie affidatarie interessate per fornire informazioni sulla rete territoriale dei servizi e per specifici percorsi di formazione.
  • Supporto alla famiglia d’origine, adottiva o affidataria in attuazione di ogni singolo progetto di affidamento, garantendo adeguato follow up e monitoraggio.

 

La Struttura

La struttura di circa 500 m.q. è disposta su due livelli e dispone di un ampio parco esterno da adibire a spazio gioco. 

Al piano terra si trova l’ingresso della comunità educativa, una zona d’accoglienza, due ampi saloni per le attività ricreative diurne, la zona pranzo e la cucina. Attigua alla comunità sempre al primo piano è presente lo spazio neutro per incontri, lo studio per professionisti a disposizione per bambini/famiglie (psicologi, psicoterapeuti, assistenti sociali) e un ufficio amministrativo.

Al primo piano è prevista la zona notte, con 6 camere da letto a disposizione degli ospiti (singole o doppie in base alle necessità), una stanza da letto per casi di pronto intervento, la camera degli educatori in turno notturno, due stanze da adibire ad attività ludica e ricreativa o per attività di studio.

Inoltre la struttura dispone di un ampio parcheggio, di spazio verde per attività all’aperto e per organizzare eventi/incontri, e di un’area da destinare ad attività di piccola agricoltura (coltura di ortaggi, attività a stretto contatto con la natura a ciclicità stagionale).

 Quali Servizi

  • Una comunità educativa denominata CASA BELLEVUE per l’accoglienza residenziale di 10 minori che per diverse ragioni (ad esempio in condizioni grave disagio socioeducativo ambientale, trascuratezza, maltrattamento fisico o psicologico, abuso, o minori stranieri non accompagnati) non possono temporaneamente permanere presso il nucleo famigliare d’origine e per i quali sarà ipotizzabile il rientro futuro in famiglia o la collocazione in famiglie affidatarie o adottive;
  • Un servizio psicologico ambulatoriale di sostegno e accompagnamento alle famiglie d’origine per collaborare con i Servizi Territoriali invianti in percorsi di recupero o potenziamento delle capacità genitoriali per facilitare laddove possibile il rientro dei minori nel nucleo familiare.
  • Un servizio di raccordo, coordinamento e accompagnamento delle famiglie affidatarie individuate e selezionate dal Servizio Pubblico preposto (ASL, Servizio Tutela Minori, Servizi Sociali Comunali, Tribunale dei minori) al fine di agevolare, nel minor tempo possibile, l’inserimento dei piccoli ospiti in famiglie affidatarie/adottive e di garantire costanti rapporti con esse per offrire loro sostegno anche dopo la dimissione dalla comunità.
  • Uno spazio neutro di incontro tra minori e famiglie per realizzare i servizi e gli scopi di cui sopra.
  • Un’area verde esterna adibita ad iniziative culturali ed educative e progetti di didattica ambientale.